Archivio della categoria: Casa

10 buoni motivi per acquistare una casa o un attico a Torino

Acquistare una casa o un attico a Torino è sempre una buona scelta, una infatti tra le città in assoluto più belle, magiche e ricche di opportunità che il Nord Italia ha da offrire.

Siete ancora indecisi? Ecco allora a voi un elenco di 10 buoni motivi per cui secondo noi la scelta che state per fare è giustissima è meravigliosa:

  1. A Torino sono presenti oltre 40 musei. Immaginate di vivere in una città così ricca di musei. Avete sempre qualcosa da fare, qualcosa di nuovo ogni giorno. Impossibile annoiarsi! Anche nelle giornate di pioggia, anche in pieno inverno, anche quando sembra davvero che non ci sia modo per divertirsi, ecco che Torino è in grado di sorprendere. E ovviamente avere una vasta gamma di musei significa rispondere alle esigenze di tutti, degli adulti così come dei bambini, di chi ama la pittura e di chi ama la fotografia o le arti minori, di chi è appassionato di design e di chi invece vuole scoprire tutto, ma proprio tutto sulla storia dell’Italia. Non solo, così tanti musei attraggono una quantità di turisti incredibile. Una città che proprio per questo motivo è vivace, giovane, ricca. 
  2. È possibile respirare l’arte contemporanea in ogni possibile forma. L’arte contemporanea a Torino la si può respirare ovunque, nei musei certo, ma anche nel design di alcune abitazioni, nei negozi del centro storico, nelle fabbriche che producono alcuni dei migliori pezzi di arredamento di tutta Italia. Anche questo è un elemento da considerare come un buon motivo, perché rende Torino moderna, glam, al passo con i tempo che corrono. 
  3. Torino è costellata da architetture incredibili, antiche ma anche moderne e di grande design. Passeggiare per le strade di Torino è sempre una scoperta e non è possibile non sentirsi affascinati dalle architetture presenti, capaci di regalare emozioni, di stupire, in alcuni casi di lasciare persino del tutto a bocca aperta per la meraviglia. Se sceglierete poi un attico a Torino, tanto meglio, perchè avrete la possibilità di osservare tutte queste meraviglie ogni giorno dall’anno!
  4. Le Residenze Reali sono talmente tanto belle, interessanti e di grande valore da essere state dichiarate dall’UNESCO patrimonio dell’Umanità. Vivere in una città che racchiude dentro di sé un tesoro tanto prezioso è prestigioso, conferisce eleganza, rende il proprio investimento immobiliare ancora più importante. 
  5. Torino è una città verde. Le grandi città del Nord Italia spesso vengono viste come luoghi grigi, con un’aria irrespirabile, dove mancano degli spazi verdi che possono garantire ossigeno e relax. Scegliendo di vivere in un attico a Torino, in un appartamento, in una villetta, avrete invece modo di godere di ampi spazi verdi. Sentirete la città molto piacevole proprio per questo motivo e avrete la possibilità di rendere il vostro tempo libero incredibile, possiamo assicurarvelo. 
  6. Le strade di Torino sono costellate da meravigliose chiese e luoghi di culto. Chiese e luoghi di culto di rara bellezza sono come musei, luoghi dove è bello recarsi di tanto in tanto per assaporare l’arte, luoghi dove perdersi e che inoltre attirano moltissimi turisti. Non solo, se siete credenti, avrete sempre a disposizione un luogo dove coltivare la vostra spiritualità. 
  7. Made in Torino, una vera e propria eccellenza di cui potrete godere ogni giorno. Sono innumerevoli i prodotti Made in Torino d’eccellenza, sia enogastronomici che di abbigliamento, gioielleria, oggettistica e molto altro ancora. Sono prodotti che vale la pena acquistare e che a Torino potete trovare anche nella bottega sotto casa. 
  8. 18 km di portici, per fare shopping ogni giorno dell’anno. Grazie alle strade porticate di Torino potete uscire di casa ogni giorno dell’anno, anche in pieno inverno, anche quando piove, anche in estate senza che la calura diventi insopportabile. Potete quindi fare shopping, o semplicemente una bella passeggiata nel centro. 
  9. Torino è la capitale del gusto. Ristoranti, bistrot, pizzerie di alto livello, ma anche alimentari gourmet, questo e molto altro potete scoprire a Torino, una città che sa soddisfare il palato di tutti, anche dei più esigenti. 
  10. Torino è la capitale del cioccolato e dell’aperitivo. Il cioccolato torinese è famoso in tutto il mondo, un’altra eccellenza che vivendo in un attico a Torino o in un appartamento del centro potrete gustare ogni giorno. Inoltre è la capitale dell’aperitivo, niente di meglio per chi vuole rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro!

Vetrate panoramiche: un nuovo look per la tua casa

La casa viene vista, spesso, come un ambiente statico. Si stabilisce la destinazione d’uso dei singoli ambienti e al momento opportuno si valuta il rinnovo dell’arredamento. Ci sono, invece degli spazi esterni come le logge, i balconi, i terrazzi e i porticati che vengono visti esclusivamente come ambienti esterni temporanei. Un aperitivo all’aperto, una cena con amici nelle calde giornate della bella stagione possono essere le occasioni di uso occasionale, ma nulla di più. La temperatura esterna e i fenomeni atmosferici, scoraggiano l’uso prolungato di questi ambienti. Immaginare di creare nuovi spazi nella nostra casa e realizzarli con delle vetrate, ora è possibile. Le vetrate panoramiche nella versione a pacchetto o scorrevole possono aumentare lo spazio utile di una abitazione, con soluzioni pratiche e affascinanti.

Le vetrate panoramiche a pacchetto sono una soluzione sorprendente per chiudere ed aprire, anche grandi spazi esterni, come terrazzi e logge. Questo modello di vetrata, nella modalità chiusa, grazie ad una configurazione di cerniere, crea un ambiente isolato termicamente, da utilizzare in qualsiasi stagione, anche la più piovosa. Il risultato è un nuovo ambiente da adibire ad esempio per i momenti di relax, godendo del panorama in tutto confort. Le vetrate a pacchetto sono prive di telaio, pertanto sono leggere e facili da tenere pulite. La caratteristica molto utile è l’apertura a pacchetto. Le lastre si sovrappongono e si dispongono tutte su un lato, dando un nuovo aspetto e un diverso uso dello stesso spazio.

Le vetrate scorrevoli sono un’altra soluzione per ricavare nuovi spazi nella nostra casa. Prive di telaio, chiudono terrazzi, balconi e logge creando nuovi ambienti con un minimo impatto estetico.

Anche scegliendo una vetrata panoramica scorrevole con doppi vetri, si ha una grande facilità d’uso per la leggerezza dei materiali.

Se si guardano gli spazi esterni, consapevoli di poter contare su molteplici modelli di vetrate panoramiche, la fantasia “vestirà”il nuovo ambiente con tappeti, divani, tavoli, giochi per grandi e piccini. Un ambiente riccamente illuminato, con un panorama gradevole, può essere utilizzato anche come studio o semplicemente come living. E’ affascinante cenare o chiacchierare comodamente sul divano e godersi il tramonto del sole.

Questo nuovo spazio già isolato da speciali guarnizioni, può essere ulteriormente scaldato o raffreddato in base alle stagioni.

La semplicità d’uso delle vetrate panoramiche è adatta per tutta la famiglia. All’occorrenza si può mettere una serratura per una maggior sicurezza e tutela.

Risparmia in assicurazioni: scegli un antifurto senza fili

Equipaggiare una casa con un sistema di allarme è diventato assai importante, specie negli ultimi anni, giacché si leggono sempre più frequentemente resoconti di fatti di cronaca e di famiglie che, oltre ad essere derubate, talvolta vengono pure malmenate da delinquenti. Proprio per questa ragione, è meglio farsi subito un’idea dei migliori antifurti senza fili disponibili in commercio, non scegliendo il proprio impianto unicamente in ragione del prezzo più basso o tra quelli i cui prezzi non sono in ottimo rapporto con la qualità. In questa maniera, potrai mettere al riparo la tua famiglia da eventuali malintenzionati, ma potrai pure difendere la tua privacy dall’intrusione nella tua dimora da parte di sconosciuti e, ancora, ottenere un risparmio in termini assicurativi.

Come potrai ben immaginare, la scelta di antifurti senza filo rappresenta senza alcun dubbio la soluzione più moderna, che permette non solo di evitare lavori in casa per l’installazione di un pannello elettrico cablato (e quindi, lavori di muratura), ma consente anche di velocizzare la messa in funzione del sistema di sicurezza, prevendo sin da subito eventuali minacce. Molte persone optano pure per il montaggio fai-da-te, anche se è sempre meglio affidarsi alle mani esperte di un professionista che sappia realmente predisporre in maniera corretta il tuo sistema di allarme, fornendoti tutta l’assistenza di cui puoi aver bisogno per ottenere una soluzione personalizzata.

Ad ogni modo, questa scelta prevede l’installazione di antifurti senza fili (o wireless): ciò significa che, questa soluzione, si potrà adattare perfettamente alla tua casa o al tuo appartamento, ma anche che sarà in grado di gestire la comunicazione tra le diverse parti con estrema facilità, attraverso le onde radio. Nonostante si possa pensare che vi siano delle piccole interferenze, ciò non significa che il funzionamento del sistema di antifurto è compromesso: sarà comunque necessario predisporre correttamente i vari componenti all’interno dell’ambiente, avendo cura di predisporre pure una buona connessione internet per il funzionamento corretto del sistema di antifurto privo di fili.

Come potrai ben immaginare, i sistemi di antifurto senza fili hanno un costo inferiore rispetto a quelli tradizionali, tant’è vero che – molto spesso – è possibile trovare delle straordinarie offerte che consentono di affrontare una spesa non eccessiva per installare nella propria abitazione un sistema di sicurezza di buona qualità. Se sei interessato anche tu a questa soluzione, devi comunque sapere che oggigiorno questi impianti senza fili sono stati resi ancor più precisi grazie alla possibilità di scegliere apparecchi a doppia frequenza e integrati di anti-jamming, diventando così ancor di più affidabili. In questo modo, il sistema d’allarme è funzionante e, soprattutto, può continuare ad azionarsi anche nel caso in cui si dovesse verificare un black-out.

Proprio come ogni sistema di allarme che si rispetti, anche gli antifurti per casa senza fili con centrale Siqura sono equipaggiati con un’apposita area in cui è possibile inserire una sim con i numeri predefiniti da contattare in caso di azionamento dell’allarme.

Ora non ti resta che metterti alla ricerca di un rivenditore di sistema di antifurto senza fili per poter capire meglio quale sia il modello più idoneo per la tua abitazione e, perché no, anche per il tuo ufficio. Questo tipo di sistema di allarme, difatti, è suggerito non solo per le abitazioni private, bensì pure per le attività commerciali od uffici che necessitano di maggiore sicurezza quando rimangono vuoti o chiusi per le ferie.

Adottando questi accorgimenti, potrai finalmente ottenere un consistente risparmio pure in termini assicurativi, giacché potrai adeguare la tua polizza, risparmiando del denaro per le spese correnti che, al contrario, puoi investire in un impianto che va pure ad accrescere il valore del tuo ufficio o della tua casa.

Come liberarsi dai tarli?

Quando parliamo di tarli ci riferiamo a quegli animaletti piccoli e fastidiosi, che vivono parte della loro vita all’interno del legno, corrodendolo, e rendendoci la vita impossibile.

I tarli rodono il legno al fine di trarre i nutrienti necessari per crescere e riprodursi; questi insetti sono utili in natura in quanto deteriorano un tronco caduto a terra in una foresta, ma sono particolarmente odiosi quando rosicchiano le travi dei nostri tetti o si nutrono dei nostri mobili o dei nostri pavimenti.

La loro presenza si sta intensificando in quanto il nostro clima sta diventando sempre più tropicale, ed inoltre la presenza del riscaldamento, durante il periodo invernale, permette a questi animaletti di compiere fino a tre cicli produttivi in un anno.

Se ci rendiamo conto che la nostra casa è infestata da tarli, l’unica cosa che possiamo fare è chiamare un professionista, che grazie a delle tecniche apposite, riuscirà a risolvere questo fastidioso problema.

Le tecniche di disinfestazione più efficaci e meno invasive sono le microonde e l’anossico.

Il calore è un ottimo metodo per liberarsi dei tarli, infatti questi animaletti sono molto sensibili alle variazioni di temperatura, e se la temperatura sale, superando un certo limite, i tarli sono destinati alla morte.

Per provocare la morte dei tarli la temperatura deve superare i 65 gradi in tutti gli stati del legno che sono stati infettati. È fondamentale che il riscaldamento duri per un lasso di tempo necessario ad uccidere anche le uova e le larve, e questo deve essere omogeneo in ogni strato del legno.

La temperatura del legno può essere incrementata grazie al trattamento antitarlo a microonde, che consiste nell’emissione di energia elettromagnetica direttamente sulla superficie dei manufatti in legno.

Il riscaldamento del legno deve proseguire in maniera graduale, in modo da non danneggiare il legno.

Un altro sistema ecologico ed efficace per l’eliminazione dei tarli è il sistema anossico.

Il sistema anossico prevede l’eliminazione dell’ossigeno dall’aria; in pratica si immergono le opere in un’atmosfera simile a quella nella quale erano immerse precedentemente, ma nella quale manca l’ossigeno.

Le opere o i mobili infestati rimangono rimangono sospesi in questa atmosfera per 21 giorni, trascorso questo lasso di tempo è garantita la morte di tutti gli insetti, a prescindere dallo stadio di vita nel quale si trovano: adulto, pupa, larva ed anche le uova.

Tuttavia esistono anche degli accorgimenti, che possiamo prendere nella vita di tutti i giorni,  per evitare che i tarli entrino a far parte della nostra vita; ad esempio se si compra un mobile da un antiquario è opportuno accertarsi che abbia già subito un trattamento anti-tarlo. In caso contrario si potrebbe rischiare di esporre tutti i mobili presenti nella nostra casa ad un invasione di tarli.

Inoltre curare costantemente i propri mobili è un’ottima soluzione per evitare la diffusione di tarli, infatti è difficile che i tarli depositino le uova in un mobile ben lucidato.